Ludoteca

#02

ANDREA NOVIELLO​

essay by Eugenio Crifò (IT)

EN – The second guest of Ludoteca is the emergent Milan based artist that for the occasion presents a site specific installation made of an ancient tuff sculpture depicting the bust of a caryatid lying on the floor. Coming from a 1700s collection it belongs to a group of handcrafted works on which the artist is orienting his current research, rehabilitating artifacts full of symbolism belonging to an earlier Era and turn them into material for the present and the future through simple daily gestures.

On this occasion the work, split in two egual parts, it's completed by an UV heating lamp whose daily activation triggers the evaporation of the water settled in it following the sectioning into two blocks.

 

IT – Secondo ospite della Ludoteca è l'artista emergente di base a Milano che per l'occasione presenta un’opera specifica per la sala composta di una scultura in tufo, raffigurante il busto di una cariatide, adagiata sul pavimento. La scultura originaria, proveniente da una collezione del 1700, appartiene a un gruppo di oggetti di fattura artigianale su cui l’artista sta orientando l’attuale ricerca, rigenerando opere del passato attraverso alcuni semplici interventi e gesti che pongono le stesse a contatto con la dimensione quotidiana con l’intenzione di utilizzare manufatti appartenenti a un’era antecedente carichi di simbologia e tramutarli in materiale di lavoro per il presente e il futuro. 

In questa occasione l’opera è completata da una lampada riscaldante ai raggi infrarossi, la cui attivazione quotidiana innesca l’evaporazione dell’acqua in essa sedimentata, in seguito al sezionamento in due blocchi.

 

 

Credits:

Andrea Noviello

What a human being is 1700-2021, 2021

1700’s tuff sculpture, UV lamp, cables, chains
courtesy the artist and Giorgio Galotti